Il Progetto Tanzania viene finanziato dalla Cooperativa Agricola di Legnaia che vi destina l' uno per mille del suo fatturato, circa 30 mila euro annui, oltre ad altre iniziative, come il destinarvi una parte delle risorse dei regali natalizi. I principali beneficiari sono il Villaggio della Speranza di Dodoma, impegnato nella prevenzione, cura e sostegno sociale per i bambini orfani affetti da Aids o figli di genitori malati, l' ospedale di Itigi, unico vero presidio medico in una zona estremamente disagiata e la cantina di Miyuji gestita anch' essa dai Missionari del Preziosissimo Sangue. Questa cifra può essere incrementata da quei Soci e "Amici di Legnaia" che vorranno mettere a disposizione dell' iniziativa, non utilizzandoli, una parte dei punti fedeltà e degli sconti ottenuti facendo acquisti nei negozi della Cooperativa.

I contributi raccolti dalla Cooperativa nel 2009 sono stati in totale euro 59.109,16 così raccolti attraverso i vari meccanismi attivati: 1 per mille del fatturato della Cooperativa e altri euro 31.108,62; contributo Soci Cooperativa euro 6.466,59; contributo Amici di Legnaia euro 21.533,95. I contributi raccolti sono stati anticipati nel corso dellì anno 2009 per euro 35.735,27 per far fronte al costo dell' agronomo che opera in Tanzania, ai costi delle missioni di verifica, all' acquisto e all' invio di materiale tecnico. La differenza, pari a euro 23.373,89 viene inviata per euro 10.000,00 al Villaggio della Speranza di Dodoma e per euro 13.373,89 alla onlus ADM con la destinazione di euro 10.373,89 all' ospedale S. Gaspare di Itigi a sostegno delle sperimentazioni agricole e per euro 3.000,00 per l' ampliamento e le dotazioni della cantina di Miyuji.