Firenze

Verso la Tanzania, da Agata Smeralda la consegna dei 20mila euro necessari per l’acquisto di un trattore

Obiettivo migliorare la vita di oltre 200 famiglie africane. La cerimonia il 15 giugno alla presenza di Claudio Maria Celli, arcivescovo presidente del pontificio consiglio delle comunicazioni sociali

08/06/2013 - 10:42

Un aiuto concreto. Come concrete possono essere solo certe scelte di vita. Il Progetto Agata Smeralda, l’associazione che da anni cerca di dare a tutti in ogni parte del mondo la stessa dignità di vita, incrocia la sua esperienza con quella di un giovane fiorentino che da più di tre anni opera in Tanzania.

Sabato 15 Giugno ci sarà la consegna ufficiale dei 20mila euro necessari all’acquisto di un trattore che sarà destinato alla missione di Itigi, in Tanzania, dove dal 2009 opera Gabriele Maneo, 28enne di San Bartolo a Cintoia, grazie ad un progetto della Cooperativa Agricola di Legnaia. “Il nostro riferimento – spiega Gabriele, appena rientrato dall’Africa e pronto a ripartire tra meno di un mese - è l’Ospedale St. Gaspar, sorto nel 1989 ad opera dei Missionari del Preziosissimo Sangue. L’obiettivo che ci siamo posti da subito è stato non tanto quello di portare aiuti estemporanei, ma di insegnare metodi di lavoro e creare centri di formazione in una zona davvero difficile da gestire. Superata la diffidenza iniziale, siamo riusciti a far nascere dei veri e propri gruppi di lavoro. Ognuno, e parliamo di circa 1.000 persone, lavora seguendo i nostri metodi e i nostri consigli e riesce ad ottenere il massimo da quella terra. Con un secondo trattore, oltre a quello che già abbiamo, riusciremo a dare un ulteriore e fondamentale aiuto ad almeno altre 200 famiglie”.

Il denaro necessario per il trattore arrivano dal Progetto Agata Smeralda: “Da sempre ci muoviamo in questa direzione – spiega il Professor Mauro Barsi, Presidente dell’Associazione – ovvero, non solo portando aiuti, ma anche cercando di creare veri e propri centri di formazione e scuole. Crediamo che questo trattore, che sarà intestato all’Ospedale di Itigi, rappresenti al meglio le nostre idee: dare un contributo reale che serva per il presente, ma anche e soprattutto per il futuro alle popolazioni coinvolte”.

La consegna avverrà il 15 Giugno al termine di una giornata speciale: alle ore 17.00 nella Chiesa di Santa Felicita, a Firenze, ci sarà un concerto del Maestro Michael Stuve. Alle ore 18.00 poi S.E. Mons. Claudio Maria Celli, Arcivescovo Presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, presiederà la Concelebrazione Eucaristica e ricorderà la figura di Mons. Piergiorgio Pozzi, uomo di Dio e fraterno amico di “Agata Smeralda” della quale è stato non solo collaboratore da sempre, ma anche Vice Presidente.

Dopo la consegna dei 20mila euro e al termine della Santa Messa, verrà donato a Mons. Celli il libro “Felici di seguirti” realizzato dall’Associazione Lorenzo Guarnieri Onlus, un gesto che vuole essere un’occasione per evidenziare una volta di più l’importanza ed il valore della vita umana.

Fonte: Ufficio Stampa Agata Smeralda