Meteo

Nel mese di Marzo si sono verificati buoni eventi piovosi. In qualche isolato caso,a seguito delle piogge più intense, vi sono stati perfino problemi di ristagno idrico nei punti più depressi dei terreni argillosi, ma in generale queste ultime piogge dovrebbero assicurare l’ottenimento di buoni raccolti di ogni principale coltura presente nella zona.
 
 
 
marzo2013-1
 
Le precipitazioni della stagione in corso si sono confermate comunque molto al di sotto delle medie degli scorsi anni.

 

 

2009-10

2010-11

2011-12

2012-13

Ottobre

0

0

0

0

Novembre

113

43

128

26

Dicembre

147

198

254

158

Gennaio

131

146

190

113

Febbraio

173

65

96

71

Marzo

97

251

100

111

Aprile

0

17

30

n.r.

Maggio

0

0

0

n.r.

Totale

661

720

798

479


Il picco di piogge che si è verificato in Dicembre ha permesso un buono sviluppo del mais e le piogge più o meno regolari nel corso di Febbraio –Marzo hanno garantito alle piante un sufficiente apporto idrico nella delicata fase di fioritura-allegagione.

Le piogge nel mese di Marzo dovrebbero permettere la positiva conclusione del ciclo di mais, di girasole e cece seminati nei terreni argillosi.
Tanz-marzo2013-2
 
I primi giorni di aprile registrano ancora piogge abbondanti ed inaspettate che, se proseguissero intense, potrebbero creare problemi alle culture in raccolta e a quelle in fioritura nei terreni argillosi.
 
 
Agrumeto
L’agrumeto si trova nelle prime fasi di fioritura, questa si conferma abbondante come da previsioni. I nuovi impianti sono ben attecchiti e non mostrano problemi ed anche gli alberi più vecchi sono in buone condizioni. Durante le raccolte saranno individuate le piante meno produttive o quelle in peggior condizioni generali e saranno sostituite il prossimo anno. In questo modo vi sarà un graduale ringiovanimento dell’agrumeto.
 
Orto
Sono state realizzate circa 50 nuove prode e l’impianto a goccia da 500 mq continua a consentire raccolti abbondanti che fanno lievitare le vendite. Per il nuovo impianto a goccia stanno ancora aspettando il tecnico per l’installazione ma tutto è già stato predisposto.
 Tanz-marzo2013-3
Frutteti e parcelle.
Il frutto della passione continua a dare ottime produzioni, regolarmente raccolte e commercializzate al negozio dell’ospedale. A breve vi saranno le prime raccolte dei caschi di banane, ormai prossimi alla maturazione commerciale. Le piante di Mango reimpiantate hanno ben attecchito.
Tra i filari di Mango, ancora molto poco sviluppati, sono state impiantate talee di Manioca (vedi foto) da raccogliere alla prossima stagione delle piogge.
Le piante di opuntia sono state recintate per evitare nuovi danni da parte dei bovini.
La quantità di moringa raccolta è ancora troppo scarsa per effettuare la spremitura di olio per una prima prova, ma le raccolte proseguono regolari e sempre più abbondanti per cui presto vi sarà una quantità sufficiente.
 
Parcelle sperimentali
Il fagiolo nano ed i cece si confermano decisamente poco adatti per i terreni sabbiosi dell’ospedale. L’arachide si mostra invece un ottima coltura per i terreni sabbiosi della zona con un ottimo sviluppo vegetativo ed una buona fioritura. Questa coltura ha sicuramente giovato anche delle letamazioni effettuate le annate precedenti.
Il fagiolo dell’occhio mostra un ottimo sviluppo vegetativo, l’intera superficie della parcella è ampliamente coperta dalla vegetazione, ma ancora non vi sono buone fioriture.
Il mais giallo (il mais coltivato in Tz è al 99% bianco) è in fioritura, le piogge di Marzo hanno aiutato a superare il periodo critico di fioritura allegagione ed è prevedibile la possibilità di ottenere discrete produzioni, anche se si conferma essere una varietà probabilmente troppo tardiva per i terreni sabbiosi.
 
Stalla e allevamenti
-        Stalla
Le medie produttive si mantengono stabili al di sopra dei 7 litri di latte per mucca al giorno.
Durante le interruzioni delle piogge sono stati effettuati gli sfalci nella zona dell’ospedale e sono state raccolte abbondanti quantità di fieno.
-        Apicoltura
Sono state raccolte altre 2 arnie ottenendo produzioni più abbondanti delle precedenti e questo andamento fa sperare in ottime produzioni all’inizio del periodo secco quando, dopo il periodo delle maggiori fioriture, la qualità del miele si presume di ottima qualità.
-        Polli
Al momento , oltre alle galline in produzione, vi sono circa 50 nuovi pulcini che godono di ottima salute, sono stati vaccinati contro il new castle disease ed è stato effettuato un trattamento preventivo per la corriza infettiva.
-        Conigli
Tutte le coniglie sono già state fatte accoppiare nuovamente, nuove nidiate nasceranno a metà aprile. I piccoli della prime nidiate, non mostrano problemi e crescono regolarmente.
 
Laghetto
Sono stati immessi una ventina di pesci nella nuova vasca di accrescimento, ricavata da un vecchio silos. Sarà monitorato l’accrescimento e tra sei mesi circa si dovrebbero raccogliere pesci superiori ai 500 gr. ciascuno. La pesca nel laghetto, dove i pesci sono numerosi, continua ad essere problematica.
 
Coltivatori esterni
I coltivatori esterni, grazie alle ultime abbondanti piogge, dovrebbero avere buoni raccolti per ogni coltura. In ogni caso durante le visite si è notato che molte superfici sono state destinate anche alla coltivazione di miglio, coerentemente ai suggerimenti dati, pianta sicuramente più adatta in condizioni di scarse piogge ,rispetto al mais.
Sono iniziate invece le richieste per insetticidi contro i pod borer del cece, che si confermano uno degli importanti fattori limitanti della coltura

Tanz-marzo2013-4

Miyuji
È iniziata la prima vinificazione condotta interamente da Padre Henry !!!
Sono stati vendemmiati circa 8 quintali di uva, il grado zuccherino non era molto elevato (si tratta della vendemmia durante la stagione delle piogge, per cui ci aspettavamo un’uva di bassa qualità).
Sono stati effettuati tutti gli interventi enologici necessari.
Dopo 3 settimane è stata effettuata la svinatura e dopo ulteriori 3 settimane sarà effettuato il primo travaso.
 
Varie
A Manyoni, sono stati seminati 50 acri di cece. Sono state effettuate le sarchiature sui 25 acri di girasole e l’emergenza del cece seminato su terreno affinato è davvero ottima . Considerando la grande quantità di erba da sfalciare si attende di non avere più pericolo di piogge imminenti per procedere al taglio e alla fienagione. Il prossimo mese sarà effettuato il tagliando per le 500 ore di lavoro al nuovo trattore, dato che saranno terminate tutte le semine della zona. Dopo la raccolta del mais in maggio e quelle del girasole e cece fino a luglio vi sarà un nuovo picco di utilizzo del trattore per preparare i terreni per le future semine.
 
Notizie dall’ ospedale S.Gaspare di Itigi
Nel trimestre Gennaio Marzo i ricoveri sono stati in totale 2161 (quasi il 20% in più rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso), il reparto che ha visto il maggior numero di ammissioni è la maternità (971 ricoveri). I decessi nel trimestre sono stati 83 per la maggiore parte per complicazioni conseguenti alla malaria . Sono stati dimessi 1884 pazienti.
Le visite mediche a non ricoverati, son state 12.532, anche qui un 20% in più circa rispetto all'anno passato.

Squadra di calcio
Il Mji Mpia Footbal Club, ha vinto la sua prima partita con le nuove maglie ufficiali, 2-0 contro un’altra squadra locale, la Itigi Rail.
 
Tanti auguri di Buona Pasqua!!! Pasaka njema!!!  
Gabriele