Il nostro agronomo Gabriele Maneo è rientrato in Tanzania e ritornerà in Italia a fine giugno. Ha fatto il viaggio insieme a padre Henry che rientra in Tanzania e all’enotecnico Marco Puleo che si è fermato a Miyuji  ed è rientrato in Italia il 21.

METEO
Nelle prime due decadi di Gennaio si sono verificate piogge intense alle quali è seguito un periodo di interruzione delle piogge; le piante non sono ancora in stress idrico grazie alle abbondanti piogge verificatesi e la fioritura, verificatasi per il mais fra  il 19 e il 28 Febbraio, sembra essere avvenuta in un buon periodo specialmente per le varietà più precoci. Sulla base dei dati raccolti nel 2011 e 2010 l’andamento delle piogge in febbraio, specialmente nella prima metà, sarà decisivo per le rese  finali.
 
AGRUMETO
Agrumeto vecchio
Le produzioni continuano regolari e la situazione fitosanitaria è buona. Nell’agrumeto si procede con le raccolte e le sarchiature.
Nuovi impianti. L’ospedale ho chiesto di incrementare il vecchio agrumeto con  una decina di avocado, circa 15 aranci e circa 20 mango che saranno affidati alle cure dell’operaio dell’agrumeto vecchio. Gabriele seguirà  anche questi nuovi impianti.

AGRUMETO NUOVO
Nessun problema fitosanitario rilevato, le piante sono in piena fase di sviluppo vegetativo.

Jatropha
Nei campi sperimentali le piante sono in fase di maturazione dei frutti
In pieno campo le piante trapiantate di recente sono state sarchiate a mano, per le altre stanno aspettando  l’arrivo dei pezzi di ricambio per avere la falciatrice in funzione. Si sono verificati degli attacchi da parte di fillominatori, ma la situazione è comunque buona e i frutti delle piante trapiantate gli anni scorsi sono in maturazione.
Il semenzaio  è in sarchiatura in questi giorni.

ORTOe CAMPI
Sono state effettuate sarchiature con operai aggiuntivi. La condizione dell’orto è buona ed, ultimati gli impianti dei fruttiferi e lo sfalcio dell’erba nelle zone incolte, si darà inizio ai lavori di installazione dell’impianto di irrigazione e all’ampliamento dell’orto. Prosegue la vendita di ortaggi in eccesso ai dipendenti dell’ospedale ed ad acquirenti esterni.

CAMPI SPERIMENTALI
Mais
Durante l’assenza di Gabriele Vitus ha registrato il periodo di fioritura delle 7 varietà in prova, osservando uno scarto di quasi 10 giorni tra la più precoce e la più tardiva. Quella fornita agli agricoltori della zona questa stagione è risultata la più precoce. In base alle rese che verranno rilevate  sarà stabilita una varietà tardiva di punta da proporre il prossimo anno agli agricoltori che andrà ad affiancare la varietà precoce che è stata fornita quest’anno. Le parcelle sono state diradate e sarchiate regolarmente e non vi sono stati ulteriori problemi fitosanitari.
 
Miglio e Sorgo
Le semine di  sorgo alto e di  miglio alto mostrano adesso piante in fase di levata e sono state diradate e sarchiate. Le parcelle di sorgo basso e miglio basso che erano state riseminate hanno risentito molto di dell’interruzione delle piogge e  sono molto indietro nello sviluppo. Delle  indicazione valide saranno ricavate solo dalle varietà alte dato che per le basse  i risultati sono sicuramente falsati dall’inconveniente dovuto alla risemina. Le varietà alte, se abbastanza  produttive, potrebbero essere proposte sia come granella per alimentazione umana  che  per la  produzione di stocchi che potranno essere dati al bestiame.

PARCELLA PER ANNATE SICCITOSE
Le talee di Manioca mostrano un rigoglioso sviluppo vegetativo. Anche le piante di Papaia e di Moringa hanno ben attecchito ed iniziato lo sviluppo vegetativo.
Il mais rispecchia le indicazioni di precocità delle prove varietali e non mostra problemi. Le leguminose seminate in consociazione sono alle fasi di prime foglie vere ma stanno risentendo dell’interruzione delle piogge,  dovrebbero riprendere se piove a breve.
Il Cajano è in fase di levata e non mostra problemi.

FRUTTETO
Nuovi frutteti
Impiantati al ritorno di Gabriele 30 Mango e 10 avocado, mentre Banane, Vite e Frutto della Passione lo saranno prossimamente. Lo scasso e le letamazioni sono già state effettuate per tutte le piante.
Fruttiferi Italiani Nessuna novità di rilievo, tutte le piante sono in fase di sviluppo vegetativo.

LAGHETTO
E’  stata effettuata la prima pesca. Guardate la foto!!

maneo

COLTIVATORI ESTERNI
Gruppi e consulenze
Iniziata l’attività di contoterzismo della pompa per i trattamenti e di distribuzione di agrofarmaci al gruppo Bangayega con relativa consulenza. La pompa è stata data in uso gratuito. Gli agricoltori hanno già trattato, ci saranno poi continui controlli sulla situazione fitosanitaria e generale dei campi. Nelle prossime settimane si dovrebbero formare nuovi gruppi per ampliare e migliorare l’attività di consulenze e la collaborazione con i coltivatori della zona

COMMERCIO SEMI

Al momento gli agricoltori e i gruppi a cui sono state forniti i 600 Kg di seme della varietà di mais testata presso l’ospedale gli scorsi anni (TAN 250) sembrano soddisfatti della germinazione e della precocità, ma si attendono le raccolte per avere i giudizi definitivi.

STALLA
Al rientro di padre Serafino dall’Italia sarà fatto il punto della situazione e affrontato il problema delle macchine per la fienagione. È stato rilevato che il motocoltivatore è adatto per la zona dei campi, ma per aree molto ampie è necessario trovare un’altra soluzione.
Alimenti alternativi
IL fico d’India (opuntia) è in sviluppo vegetativo. Gelso e Leucaena sono stati sfalciati per evitare che si sviluppino troppo in altezza e gli sfalci sono andati alle vacche.
La leucaena seminata lungo il perimetro dei campi è emersa regolare, se le piogge non tarderanno non dovrebbe avere problemi.
In questi giorni sarà seminata una varietà migliorata di Moringa oleifera.

MYUjJiI
I lavori alla cantina procedono con l’impianto elettrico e idraulico. Si sono notati miglioramenti nella gestione dei processi enologici ed è stato fatto l’inventario dei vini presenti in cantina e dei materiali.
Gabriele,  padre Henry e Marco Puleo si sono recati  a visitare una vigna di un “conferitore” della cantina che aveva richiesto il loro intervento per problemi fitosanitari.
Padre Henry  Matandula seguirà tutto ciò che riguarda il vigneto e la gestione della cantina e dalla prossima vendemmia che sarà effettuata ad Agosto le competenze acquisite da Padre Henry durante la sua permanenza in Italia saranno fondamentali per avere una svolta qualitativa nelle produzioni.

Facoltà di AGRARIA
Francesco, il tesista, terminate le sperimentazioni sul controllo biologico di un patogeno molto diffuso in loco, è rientrato in Italia il 25 gennaio.
Per quanto riguarda il contributo che il Preside della Facoltà di Agraria ha ricevuto  dalla  Fondazione Marchi
Gabriele e padre Henry  stanno lavorando alla stesura di un progetto che prevede tutte le fasi di realizzazione del reimpianto del vigneto di Miyuji e i costi di ogni operazione e del materiale.