AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2011

Il nostro agronomo Gabriele Maneo rientrerà dalla Tanzania il 22 dicembre per poi ripartire il 9 gennaio e fermarsi in Tanzania fino a giugno.

Per quanto riguarda il lavoro agricolo.

Meteo

Le piogge sono iniziate il 5 novembre circa 34 mm. e, dopo una pausa, sono riprese il 14 novembre: questo ha permesso all’acqua di infiltrarsi nel suolo ad una profondità sufficiente per effettuare le lavorazioni. Si sono verificate altre precipitazioni tra il 23 ed il 24 novembre e tra il 26 e 27, dal 28 le piogge sono poi riprese proprio in questi giorni.

 

Agrumeto

Nell’agrumeto vecchio la situazione continua a restare buona con notevole quantità di frutti in maturazione. Gli agrumi nuovi, a seguito delle piogge, hanno intensificato l’attività vegetativa e non presentano problemi.

 

Jatropha

Ultimato il trapianto della varietà Senegal a completamento dell’area di coltivazione in pieno campo sono tutte attecchite.

Sono state potate le piante in pieno campo e quelle sperimentali: ora sono in piena fioritura e mostrano un ottimo sviluppo vegetativo.

E’ stato terminata nel vivaio la semina che dovrebbe fornire circa 2.000 piante sufficienti per la recinzione del terreno dell’ospedale all’ esterno del recinto centrale. In questi giorni sono nella fase di emergenza.

 

Orto e campi

Finita la fase di allestimento dello spaccio interno all’ospedale dove vendere le eccedenze della produzione. Sono stati effettuati lavori di modifica all’interno del sistema idraulico; e con l’installazione del sistema di irrigazione a goccia già acquistato a Dar es Salaam ogni parte dell’orto e dei futuri vigneti e frutteti potrà essere irrigata. I lavori nell’orto procedono regolari con semine, trapianti, cure colturali e mercato.

 

Campi sperimentali

E’ in fase di realizzazione la parcella sperimentale per gli anni siccitosi con caiano, sorgo, miglio, manioca, papaia, varietà di mais a maturazione scalare e con frangivento di diversi filari di varie varietà di piante, in particolare la Moringa oleifera, una piante dai numerosi utilizzi. E’ stata effettuata l’aratura, la parcellazione e le semine. Le piantine di sei varietà in prova di mais sono in emergenza e tutto sembra regolare, per il miglio ed il sorgo è stata seminata una varietà alta ed una bassa.

 

Frutteto

Sono stati tracciati i filari per l’impianto della piante da frutto fra cui mango, papaia, banano, moringa, avvocado, frutto della passione e vite

Entro metà gennaio dovrebbero essere ultimati i lavori di scasso e fatto l’impianto.

 

Laghetto

È stata acquistata una rete da pesca per la prima pesca dei pesci nel laghetto che si sono riprodotti e hanno raggiunto dimensioni considerevoli.

 

Coltivatori esterni

Gabriele ha già impostato le prove con i primi 5 agricoltori e altri 2 gruppi da 5 agricoltori ciascuno saranno selezionati prossimamente. Quasi un centinaio di agricoltori sono stati riforniti di semi di granturco selezionati nel corso delle prove degli anni precedenti e si stima una richiesta di semi crescente.

 

Stalla

Terminato tutto il fieno. Le piogge hanno permesso l’emergenza di varie essenze foraggere e le mucche iniziano ad alimentarsi con erba fresca e le produzioni di latte migliora.

Per il torello nessuna nuova, ancora non risultano vacche fecondate. Si è convenuto di attendere marzo per capire se il suo seme è idoneo.

 

Miuyji

Le piogge hanno tardato per cui non sono ancora iniziati i lavori di scasso per il nuovo vigneto.

E’ stato spostato i letame presso i campi, si attende il ritorno di padre Henry a gennaio per le altre attività.

 

Facoltà di Agraria

E’ stato organizzato il lavoro per la tesi di Francesco e le piante necessarie sono ormai pronte per le prove sperimentali.

 

Missione di verifica a febbraio 2012

Per una serie di problemi la missione è stato rinviata a nuova data.

 

Auto

Il fuoristrada usato acquistato dai Missionari per facilitare gli spostamenti di Gabriele durante il primo viaggio ha avuto gravi problemi ed è adesso nell’officina del seminario CPPS a Morogoro per una vasta riparazione che comprende, fra l’altro, la sostituzione del cilindro e pistoni, si stima un costo di circa euro 3.000,00

 

Varie

Gelsi, opuntia e leucena sono in piena attività vegetativa.

Su olivi, peschi, ciliegi ed albicocchi impiantati per verificare le loro potenzialità produtive nessuna novità di rilievo.

A Morogoro hanno già iniziato la fienagione. Gabriele ha progettato con il Rettore, padre Florence, di riattivare un orto abbandonato facendolo seguire da un responsabile, a suo tempo (se saranno trovate le risorse necessarie) saranno organizzate le semine.

A Dar es Salaam i missionari in zona Bagamoyo stanno iniziando a coltivare ananas.