Precipitazioni
Nel mese di Febbraio si sono verificate piogge molto scarse che hanno influito negativamente sulle coltivazioni. Le piogge totali sono state maggiori rispetto allo scorso anno (720 mm contro 661 mm), ma confrontando i due andamenti stagionali notiamo come la scorsa stagione la distribuzione è stata di gran lunga migliore ed abbia ridotto al minimo i periodi di stress idrico.
Nei terreni argillosi, nella stagione in corso, le colture non hanno avuto problemi rilevanti a causa delle interruzioni di pioggia.
 
Agrumeto
Le piante dell’agrumeto sono in buona condizione, la presenza di cocciniglia è ai minimi, non vi sono ulteriori piante che mostrano sintomi di mal secco. Alcune piante presentano discrete produzioni, altre (le più potate lo scorso anno) mostrano ancora una scarsa produzione.
Sono state date le indicazioni per effettuare il trattamento contro la cocciniglia con olio minerale attivato. Il trattamento dovrebbe essere effettuato verso la fine di Giugno, o comunque non appena ultimate le raccolte di agrumi. All’inizio della prossima stagione delle piogge saranno sostituiti gli alberi estirpati.
 
Olivi
Nessuna novità di rilievo. Proseguiranno regolarmente le irrigazioni e le sarchiature.
 
Jatropha
Dalle piante sperimentali della Var. Senegal abbiamo già a disposizione 1.2 kg di seme per l’impianto del prossimo anno. Dalla coltivazione in pieno campo, dopo 1 anno e mezzo dall’impianto, sono stati raccolti nel corso di questa stagione 4.5 kg di seme da circa 180 piante.
 
Orto nuovo
L’orto nuovo è in piena fase di espansione. Le nuove prode realizzate sono state letamate e sono iniziate le semine dirette e in semenzaio della piante maggiormente richieste dal mercato locale. Le piante meno conosciute, destinate più all’utilizzo presso il motel, saranno coltivate su superfici ridotte. Durante le ultime 2 settimane sono stati tutti i proventi dell’orto per pagare gli operai in più e le operazioni di spremitura del girasole.
Gli alberi da frutto impiantati sono tutti attecchiti e non mostrano problemi di sorta. Nella zona dei campi sperimentali abbiamo in definitiva, oltre ai peschi, ciliegi e albicocchi impiantati lo scorso anno, 5 piante di guava, 5 di annona, 5 di mango, 5 di limoni locali, 5 di arance locali e gli agrumi portati durante l’ultimo viaggio.
 
Varie
È stato riparato il mulino a vento. Il troppopieno della cisterna va ad alimentare il laghetto. In questo modo viene garantita una buona ossigenazione per i pesci che sono stati immessi nel laghetto. La portata media del mulino è di circa 0.3 l/s con vento medio. Questo ci permette di avere a disposizione ogni giorno circa 25'000 litri di acqua ad uso irriguo. In data 22 Aprile è arrivato ad Itigi il camion con le lamiere per la realizzazione dei silos per la conservazione
delle derrate.
 
Nel 2010 i contributi raccolti sono stati oltre 55.600 che vanno a sommarsi ai 140.000 degli anni precedenti.
Sta per partire la settima missione di verifica composta da: Simone Tofani responsabile del progetto per la Cooperativa, Gabriele Maneo l'agronomo che opera in Tanzania, Emanuele Cammelli Socio e membro del consiglio di Amministrazione della Cooperativa, Annalisa Nardi Amica di Legnaia. Il rientro è previsto per il giorno 11 agosto. Sul numero di settembre di Coltivare Insieme i dettagli del viaggio.